De Corato: a Milano 20% incidenti avviene con monopattini elettrici

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 25 mar. (askanews) - I dati Areu, l'agenzia regionale emergenza urgenza, sull'incidentalità dei monopattini rivelano che a Milano il 20% delle uscite dei mezzi di soccorso vede coinvolti questi mezzi di mobilità leggera. A evidenziarlo, durante la commissione "Territorio e infrastrutture" del consiglio regionale lombardo, l'assessore alla Sicurezza, Riccardo De Corato. "Analizzando i dati forniti da Areu - ha evidenziato De Corato - sulle uscite dei mezzi di soccorso per incidenti relativi ad investimenti di ciclisti, caduta da bici e micromobilità elettrica, nel periodo 'giugno 2020-febbraio del 2021', ci rendiamo conto di quanto siano importanti e preoccupanti i numeri. Nel Comune di Milano il numero complessivo di interventi ha raggiunto nel mese di settembre 2020 il suo picco con ben 253 richieste complessive. Altro dato importante è l'incidenza percentuale degli interventi a seguito di incidenti occorsi ad utilizzatori di mezzi di mobilità elettrica che si conferma essere il 20% sul totale degli interventi (286 su 1430). In pratica un intervento su cinque riguarda incidenti che vedono coinvolti i monopattini elettrici. A questi si aggiungono i 672 per caduta da bici e i 472 l'investimento di un ciclista".

"Nel corso dell'audizione - ha detto De Corato - ho sottolineato la necessità un cambio della legge 8 del 28 febbraio 2020, quella che ha introdotto la modifica del codice della strada introducendo le norme per la micromobilità elettrica". Per l'assessore servono "Casco, assicurazione, targa e un patentino che accerti la conoscenza del codice della strada. Queste azioni - ha concluso - trovano il conforto di due progetti di legge depositati al Parlamento da due forze politiche dell'attuale maggioranza che ricalcano quanto da me auspicato".