Corea del Nord: due missili lanciati verso il mar del Giappone

corea missili

Le forze armate sudcoreane hanno diffuso la notizia di nuovi test balistici dalla Corea del Nord. Infatti, sono stati segnalati altri due missili “non identificati” lanciati contro il mar del Giappone. Da Seul, inoltre, precisano che i missili sarebbero partiti dalla costa occidentale dello stato (precisamente dalla provincia di Hwanghae) per dirigersi a largo della costa orientale. La settimana precedente, infine, Kim aveva testato un nuovo sistema di artiglieria e di missili balistici a corto raggio, ottenendo l’approvazione di Donald Trump. In un messaggio il presidente americano rassicurava che Kim aveva fatto “la cosa giusta”.

Corea del Nord lancia due missili

Si tratta ormai del quarto test balistico effettuato in meno di due settimane. Pyongyang, infatti, aveva accolto con sdegno le precedenti manovre militari congiunte avvenute il giorno precedente tra la Corea del Sud e gli Usa. La scorsa settimana, inoltre, Kim Jong Un aveva lanciato altri missili per testare il sistema di artiglieria e alcuni missili balistici a corto raggio. Oggi, 6 agosto, invece, continua le sue prove con altri due missili lanciati verso oriente. Dopo aver attraversato lo stato, partendo dalla provincia di Hwanghae, i due “proiettili non identificati” hanno raggiunto il mar del Giappone. Dallo Stato Maggiore di Seoul, però, rassicurano: “Il nostro esercito sta monitorando la situazione in caso di ulteriori lanci”. Il Comitato sudcoreano dei capi di Stato Maggiore, infine, ha dichiarato: “Sottolineiamo che una serie di lanci missilistici non sta contribuendo ad allentare le tensioni sulla penisola coreana e sollecitare il Nord a difendersi da tali atti”.