Corea del Nord potrebbe valutare test bomba idrogeno nel Pacifico

Il leader nordcoreano Kim Jong Un in una foto diffusa oggi. KCNA via REUTERS

SEUL/NEW YORK (Reuters) - La Corea del Nord annuncia che potrebbe testare una bomba all'idrogeno sull'Oceano Pacifico, dopo che il presidente degli Stati Uniti ha minacciato di distruggere il Paese asiatico, mentre il leader nordcoreano Kim Jong Un ha definito Trump "mentalmente disturbato" e ha detto che pagherà care le sue minacce.

Kim, che ha già avuto con Trump scambi verbali anche più drammatici, non ha specificato quale sarà la risposta del regime. Ma il suo ministro degli Esteri Ri Yong Ho ha detto che la Corea del Nord potrebbe valutare l'idea di effettuare un test con una bomba all'idrogeno nel Pacifico di potenza superiore al passato.

Ri, che parlava ai giornalisti a New York, ha detto comunque di non conoscere con precisione il pensiero di Kim.

Il Giappone ha subito definito la minaccia come "totalmente inaccettabile".

Martedì scorso, nel suo primo discorso alle Nazioni Unite, Trump aveva minacciato la "distruzione totale" della Corea del Nord se il regime dovesse mettere in pericolo gli Usa e gli alleati, e aveva definito Kim un "rocket man" (uomo-razzo) impegnato in una missione suicida.

Kim a sua volta ha detto che la Corea del Nord valuterà "il livello più alto di contromisura inflessibile della storia" contro gli Usa e che le dichiarazioni di Trump hanno confermato che il programma nucleare era "la scelta giusta".

Pyongyang ha effettuato il sesto e maggiore test nucleare lo scorso 3 settembre, e quest'anno ha lanciato decine di missili, mentre sta accelerando un programma di armamenti che punta a raggiungere il territorio degli Stati Uniti con testate atomiche.

(Christine Kim e Steve Holland)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità