Corea del Nord, silurato il capo delle forze armate per corruzione

Red

Roma, 9 feb. (askanews) - I media di stato nordcoreani hanno confermato oggi il siluramento del numero uno dell'esercito Hwang Pyong So, dopo notizie arrivate dalla Corea del Sud secondo le quali sarebbe stato accusato di corruzione.

L'agenzia di stampa statale KCNA, dando notizia della parata militare a Pyongyang il giorno precedente, ha introdotto il ministro delle Forze armate Kim Jong Gak come vicemaresciallo e direttore dell'Ufficio politico generale dell'esercito, il posto dal quale Hwang esercitava il suo ruolo.

L'Ufficio politico generale è la principale istituzione del paese, che ha il compito di nominare i generali e di mantenere il controllo ideologico sull'esercito.

Hwang è stato silurato dopo un'ispezione nell'ufficio ed è stato inviato in una scuola di partito per la rieducazione, ha riferito a inizio settimana il servizio d'intelligence della Corea del Sud. L'alto ufficiale avrebbe preso tangenti.

(Fonte Afp)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità