Corea del Sud e Usa lanciano 8 missili balistici in 10 minuti

featured 1616741
featured 1616741

Roma, 6 giu. (askanews) – Corea del Sud e Stati Uniti hanno lanciato lunedì 6 giugno otto missili balistici in risposta al lancio di missili effettuato domenica dalla Corea del Nord. Stando a quanto reso noto dal capo di Stato maggiore congiunto della Corea del Sud, gli otto missili del sistema missilistico tattico dell’esercito sono stati lanciati dalla regione costiera orientale in 10 minuti.

Obiettivo dell’esercitazione è stato quello di “dimostrare la capacità di lanciare attacchi di precisione immediati sulle fonti delle provocazioni e sulle loro forze di comando e supporto”, ha precisato in una nota riportata

dall’agenzia di stampa Yonhap, che ha anche diffuso queste immagini.

Pyongyang avrebbe lanciato i suoi missili in seguito alle esercitazioni militari congiunte tra la Corea del Sud e gli Stati Uniti, a cui partecipava anche una portaerei americana. La Corea del Nord ha raddoppiato i suoi sforzi quest’anno per migliorare il suo programma d’armamenti, nonostante le dure sanzioni economiche. Responsabili e analisti hanno avvertito che il regime di Kim Jong-Un si prepara ad effettuare un nuovo test nucleare.

I lanci del 6 giugno costituiscono la seconda dimostrazione di forza congiunta degli alleati sotto la guida del nuovo presidente sud-coreano, Yoon Suk-yeol, che ha promesso di rafforzare la sua posizione di fronte alle provocazioni di Pyongyang.

A maggio, Seoul e Washington hanno effettuato dei tiri combinati, la loro prima azione congiunta di questo tipo dal 2017, dopo il lancio di Pyongyang di tre missili balistici, tra cui uno di presunto raggio intercontinentale.

(CREDIT IMMAGINI YONHAP NEWS AGENCY)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli