Corea del Sud, forte domanda di tute "Squid Game" risolleva settore abbigliamento

·1 minuto per la lettura
Diversi lavoratori sudcoreani al lavoro su tute ispirate dallo show di Netflix "Squid Game", a Seoul

SEOUL (Reuters) - Le tute verdi e rosa "Made in Korea" indossate dai personaggi della serie di successo mondiale "Squid Game" di Netflix si sono rivelate l'asso nella manica in vista di Halloween per l'industria dell'abbigliamento sudcoreana in difficoltà durante la pandemia.

Una fabbrica di abbigliamento di 500 metri quadrati nel distretto di Seongbuk a Seul ha lavorato a pieno regime questa settimana, con fili verdi e rosa che scendono da bobine impilate sui macchinari che continuano a tagliare e cucire senza sosta per soddisfare gli ordini.

"Ottobre è di solito un mese lento per l'industria tessile, ma grazie a Squid Game e Halloween, stiamo lavorano molto", ha detto a Reuters la proprietaria della fabbrica Kim jin-ja, 54 anni. "Ora stiamo realizzando 6.000 tute verde acqua per neonati e bambini".

Secondo Kim le vendite annuali, pari a 1,5 miliardi di won (1,27 milioni di dollari), sono crollate a un terzo rispetto ai volumi post-pandemia. La maggior parte degli ordini proveniva dal Giappone, ma le restrizioni sui viaggi l'hanno costretta a chiudere ad agosto e settembre.

Ora spera che gli ordini continuino ad arrivare anche dopo Halloween e vede maggiori possibilità di rinnovare le esportazioni dei prodotti "Made in Korea".

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli