Corea del Sud a Giappone: vieti bandiera Sol levante a Tokyo2020

Mos

Roma, 6 set. (askanews) - Ora tra Giappone e Corea del Sud è anche guerra delle bandiere. Ha suscitato, infatti, rabbia a Seoul l'annuncio del comitato organizzatore delle Olimpiadi di Tokyo del 2020 che non saranno vietate le bandiere del Sol levate, associate al periodo militarista e coloniale. E la Corea del Sud ha chiesto di tornare sulla decisione.

"Il Giappone deve essere consapevole che la Bandiera del Sol levante è percepita da molti nei paesi vicini come il smbolo del suo passato militarismo e imperialismo. Bisogna affrontare con umiltà la storia", ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri sudcoreano Kim In-chul, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Yonhap.

"Il governo - ha continuato - lavorerà con i ministri interessati per affrontare la questione".

La Corea del Sud ritiene, tra l'altro, che la decisione violi i codici etici olimpici, perché veicola un messagigo politico.