Corea del Sud, governo presenta finanziaria super-espansiva

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 ago. (askanews) - Il governo della Corea del Sud ha proposto oggi una finanziaria fortemente espansiva nel tentativo di affrontare le ricadute economiche della pandemia Covid-19, con cui si trova ancora alle prese in un momento in cui sta vivendo una nuova ondata di contagi da Covid-19 a causa della variate Delta.

Il budget prevede una spesa di 604.400 miliardi di won (439 miliardi di euro) nel 2022, con un incremento dell'8,3 per cento rispetto al 2021. Il debito pubblico, così, salirà al 50,3 per cento del Pil.

Anche lo scorso anno la finanziaria del governo sudcoreano era fortemente espansiva, con un incremento della spesa dell'8,9 per cento rispetto all'anno precedente.

Il Ministero delle Finanze di Sepoul ha chiarito che continuerà a mantenere una politica fiscale espansionistica per sostenere la ripresa economica, sia rafforzando la spesa per provvedimenti contro il virus, sia impegnando risorse per stringere la forbice nei redditi.

"La ricaduta della pandeia probabilmente si estenderà nel prossimo anno, giustificando la necessità di mantenere una politica fiscale espansiva. Nel 2023 potremo iniziare gradualmente a normalizzare le misure in maniera modulata con la ripresa economica", ha detto il ministro delle Finanze Hong Nam.ki.

L'economia sudcoreana è in forte ripresa, anche grazie all'andamento delle esportazioni. La società di rating Moody's oggi a rivisto al rialzo la previsione di crescita del Pil sudcoreano dal 3,5 per cento segnalato a maggio al 4 per cento. A sostenere questa ripresa, in particolare, sono le esportazioni nel settore dell'elettronica, in cui la Corea del Sud è un gigante globale.

In base alla bozza di finanziaria, 216.700 miliardi di won (157,4 miliardi di euro) saranno stanziati per i settori della sanità, del welfare e del lavoro, con un incrmeneto dell'8,5 per cento rispetto al 2021.

L'investimento per il settore industriale invece crescerà del 6 per cento a 30.400 miliardi di won (22,1 miliardi di euro).

Per quanto riguarda l'occupazione, il governo punta a stanziare 31.300 miliardi di won (22,7 miliardi di euro) che dovrebbero portare a creare 2,11 milioni di posti di lavoro.

Infine, per l'acquisizione dei vaccini, il governo di Seoul ha stanziato per il prossimo anno 5.800 miliardi di won (4,2 miliardi di euro).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli