Corona, bocciato il ricorso: i dettagli

·1 minuto per la lettura
Fabrizio Corona carcere
Fabrizio Corona carcere

Fabrizio Corona dovrà scontare di nuovo i 9 mesi di carcere che aveva già scontato in affidamento terapeutico nel 2018. La Cassazione ha stabilito la sentenza mentre l’Ex Re dei paparazzi si trova ricoverato all’ospedale di Niguarda.

Fabrizio Corona in carcere

La Cassazione ha bocciato il ricorso presentato dai legali di Fabrizio Corona e ha stabilito che l’ex Re dei paparazzi sconti in carcere i 9 mesi che aveva già scontato in affidamento terapeutico tra febbraio e novembre 2018. L’ex Re dei paparazzi si trova attualmente al reparto di psichiatria dell’ospedale di Niguarda, dove è tenuto sotto costante osservazione a seguito degli atti di autolesionismo che si è inferto all’arrivo delle forze dell’ordine nel suo appartamento. Ivano Chiesa, l’avvocato di Fabrizio Corona che aveva espresso preoccupazione nei suoi confronti nei giorni scorsi, alla notizia della sentenza ha dichiarato: “Sono stufo di questo sistema giudiziario e di apprendere le notizie dalla stampa. Avrebbe dovuto essere una notizia riservata perché si tratta di camera di consiglio, non di una udienza pubblica e invece devo apprenderlo, ancora una volta dalla stampa”.

Al momento Fabrizio Corona sarebbe piantonato 24 ore su 24 per evitare che cerchi ancora di farsi del male. L’ex Re dei paparazzi nei giorni scorsi ha ricevuto la solidarietà di amici e colleghi attraverso i social. Tra questi anche Adriano Celentano ha scritto una lettera aperta indirizzata proprio all’ex Re dei paparazzi. Belen Rodriguez aveva invece ammesso di aver pianto vedendo le crude immagini del suo arresto.