Corona: la madre, 'mio figlio perseguitato da magistratura bigotta'

·1 minuto per la lettura
Corona: la madre, 'mio figlio perseguitato da magistratura bigotta'
Corona: la madre, 'mio figlio perseguitato da magistratura bigotta'

Milano, 13 mar. (Adnkronos) – Fabrizio Corona è "un perseguitato". Lo sostiene sua madre, Gabriella Privitera, in un post pubblicato oggi sulla pagina Instagram del figlio, ancora ricoverato al Niguarda, dove sta facendo uno sciopero della fame per la revoca dei domiciliari.

"Per la prima volta dopo tanti anni ti ho visto cambiato. Certo ancora i gravi problemi legati alla tua patologia sono da debellare del tutto. Ma per i cittadini che in questa Italia cercano una giustizia giusta io dico che mio figlio è un perseguitato da un tipo di magistratura bigotta e priva di qualsiasi segno di sensibilità umana", scrive la madre.

"A nome di tutte le madri che hanno i figli perseguitati io chiedo che questo abuso di potere finisca perché il mio cuore è a pezzi ma il mio onore di cittadina che credeva nella giustizia è stato trafitto da una lama piena di veleno e cattiveria. Che Dio ci aiuti affinché la giustizia possa vincere sull'arroganza di chi non è in grado di capire", aggiunge.