Corona, Lele Mora: "E' malato di denaro, va curato"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Vorrei fare un appello: Corona è molto malato e va curato!''. Così all'Adnkronos l'ex agente dei vip Lele Mora, ex amico di Fabrizio Corona con cui ha collaborato per anni, sulla decisione dei magistrati di far tornare Fabrizio Corona in carcere revocandogli i domiciliari. Commentando le drammatiche immagini che ritraggono l'ex re dei paparazzi con il volto insanguinato che inveisce contro i poliziotti che lo ammanettano a terra per poi farlo trasferire all'ospedale Niguarda per essere medicato prima del trasferimento in carcere Mora aggiunge: ''Mi hanno fatto molto male. Gli ho voluto molto bene e gli ho insegnato tanto, loro devono capire che lui è una persona molto malata, malata di denaro, lui per i soldi farebbe di tutto''.

"Se sei ai domiciliari -sottolinea- non puoi uscire e frequentare gente, lui tutto questo lo fa esclusivamente per soldi. Ormai questo ragazzo è perso, devono prendere un grande psichiatra che lo manda in un ospedale psichiatrico e lo cura. Il carcere non si augura a nessuno e non serve a niente, distrugge e basta, lui deve essere curato", ribadisce.

"La pena alternativa fatta in casa è un lusso -prosegue l'ex agente dei vip- l'ho provata sulla mia pelle e so cosa vuol dire. Io ho fatto tre anni ai domiciliari, non ho frequentato nessuno e mi sono sempre attenuto alle regole''. E sugli attacchi di Corona alla magistratura conclude: ''Non si può attaccare la magistratura in quel modo! La magistratura fa solo il suo dovere''. (di Alisa Toaff)