Coronavcirus, farmacie italiane riconosciute come modello da Europa

Cro-Mpd

Roma, 17 mar. (askanews) - L'Europa riconosce la farmacia italiana come modello guida di efficacia ed efficienza nel rispondere ai bisogni dei cittadini in questa emergenza legata al coronavirus. "I colleghi delle farmacie spagnole ci hanno contattato perché vogliono organizzare un servizio di consegna dei farmaci a domicilio analogo a quello offerto da Federfarma in collaborazione con la Croce Rossa Italiana" dichiara Marco Cossolo, presidente Federfarma. In questa difficile situazione - sottolinea una nota - la farmacia Italiana si è prodigata per rimanere un punto di riferimento sanitario sul territorio ampliando orari di apertura e modificando i turni. Per far fronte alla carenza di disinfettanti, le farmacie hanno allestito nei propri laboratori gel disinfettanti secondo le norme della Farmacopea italiana e britannica. Vista la carenza, in tutta Italia, di dispositivi di protezione individuale, Federfarma si è attivata presso le autorità sanitarie per far sì che titolari e collaboratori siano forniti di mascherine al fine di proteggere la propria salute e quella dei cittadini.

"In questa situazione la farmacia continua ad essere primo punto di contatto tra cittadini e sistema sanitario" continua Marco Cossolo. "Da subito abbiamo diffuso con linguaggio chiaro informazioni autorevoli e puntuali sulla prevenzione e sui corretti comportamenti da adottare per contenere il contagio, contribuendo ad alleviare la pressione sul Servizio Sanitario Nazionale e riducendo il numero di accessi impropri ai pronto soccorso. Continueremo ad impegnarci in ogni modo possibile per rassicurare la popolazione, comprensibilmente disorientata di fronte a un'emergenza sanitaria così dirompente", conclude.