Coronavirus, 2.000 israeliani hanno votato nei 16 seggi speciali

Sim

Roma, 2 mar. (askanews) - Sono circa 2.000 gli elettori israeliani che hanno votato finora nei 16 seggi creati appositamente per quanti sono in quarantena nella propria abitazione per timore del contagio da coronavirus. Stando a quanto riportato dall'emittente israeliana Channel 12, in centinaia sono ancora in fila in questi seggi speciali a causa della lentezza delle procedure che prevedono l'uso di disinfettanti e l'applicazione di diverse misure di sicurezza.

Gli israeliani sono chiamati oggi alle urne, per la terza volta in meno di un anno, per rinnovare il parlamento. (Segue)