Coronavirus, 26 morti in Iran, ayatollah Khamenei ringrazia i medici

Sim

Roma, 27 feb. (askanews) - Il ministero della Sanità iraniano ha aggiornato i dati sull'epidemia di coronavirus in atto nel Paese, riferendo di 26 decessi e 245 casi di contagio, mentre la Guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei, ha diffuso un videomessaggio di ringraziamento al personale sanitario, auspicando che il "virus maligno sia eradicato il prima possibile".

Stando a quanto riportato dai media iraniani, le autorità hanno ordinato la chiusura temporanea di scuole, università e altri centri di istruzione, e hanno cancellato tutti gli eventi pubblici in 10 province del Paese, per contenere il contagio.