Coronavirus, 6.705 casi positivi in Emilia-Romagna: 737 in più -4-

Gtu

Roma, 21 mar. (askanews) - Quanto alle attività di assistenza alla popolazione - a supporto dei Comuni, per consegnare la spesa e farmaci alle categorie più fragili - i numeri di volontari più cospicui si riscontrano a Parma 54, Ferrara 47, Modena 39, Reggio Emilia 28, Rimini 23, Ravenna 18.

Altri volontari sono impiegati in attività di logistica presso i magazzini regionali e di segreteria nei punti triage allestiti presso le strutture ospedaliere.

Per quanto riguarda l'attività dell'Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile è confermata la fornitura di un modulo abitativo, nell'ambito dell'allestimento dell'ospedale da campo di Piacenza, con funzione di carraia (controllo accessi); il modulo è dotato di climatizzatore e impianto elettrico (i bagni richiesti in un primo momento sono stati reperiti tra le risorse dell'esercito).

Riguardo ai dispositivi di protezione individuale sono stati consegnati oggi all'Ospedale Sant'Orsola di Bologna 34 respiratori turbo ventilati, che vengono usati dal personale sanitario nelle terapie intensive. Dall'inizio dell'emergenza sono 130 i ventilatori consegnati al Sistema sanitario regionale.

Dal Dipartimento nazionale di protezione civile sono pervenute oggi 222.000 mascherine Montrasio, 50.300 mascherine chirurgiche, 18.480 mascherine ffp2.

Confermato l'arrivo in Emilia Romagna delle ulteriori 10.000 mascherine chirurgiche arrivate dall'Agenzia di protezione civile del Lazio, nell'ambito dei rapporti di solidarietà fra le Regioni.

Infine, confermati i 31 punti-triage (tende e containers), 10 davanti alle carceri e 21 davanti agli ospedali, già annunciati nei giorni scorsi.