Coronavirus: 88enne Nembro positivo chiede aiuto a carabinieri per andare in ospedale

Coronavirus: 88enne Nembro positivo chiede aiuto a carabinieri per andare in ospedale

Milano, 19 mar. (Adnkronos) – Gli anziani soli dei piccoli paesi più colpiti dai contagi del Coronavirus nella bergamasca, come Alzano Lombardo e Nembro, spesso non sanno a chi rivolgersi per chiedere aiuto e chiamano i carabinieri. L'arma riferisce alcune di queste storie. Episodi che raccontano di un'ormai troppo prolungata emergenza.

Un 88enne di Nembro, fortemente debilitato ed impossibilitato a raggiungere con urgenza l’ospedale di Seriate, è stato accompagnato dal Comandante della stazione di Alzano Lombardo. L'uomo, affetto da una grave insufficienza renale e risultato positivo al coronavirus, si è rivolto alla stazione dei carabinieri poiché, nel pieno dell’emergenza sanitaria in atto, nessuno del personale sanitario poteva accompagnarlo in ospedale: a metà pomeriggio, l'88enne doveva sottoporsi ad una dialisi d’urgenza. Il comandante, adottando i dovuti accorgimenti, con l’ausilio di un auto del Comune, si è fatto carico di accompagnare l’anziano in ospedale, attendere l’intervento e riaccompagnarlo a casa in tarda serata.