Coronavirus, 97% di chi usava impianti Milanosport vuole tornarci

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 feb. (askanews) - Il 97,2% di chi, prime delle restrizioni contro il Covid, frequentava i centri sportivi di Milanosprt ha voglia di riprendere le attività senza alcun dubbio. È quanto risulta da un questionario, inviato dal gestore agli oltre 30.000 clienti tornati negli impianti dopo il primo lockdown, al quale hanno risposto in 15.000 in meno di 24 ore. Quanto al giudizio dei clienti sull'attenzione all'applicazione corretta e puntuale di tutti i protocolli e le nuove regole che sono state emanate oltre l'89% ha dichiarato di essersi sentito sicuro nel frequentare i centri comunali.

L'azienda ha scritto in una nota che, in attesa di eventuali nuove riaperture, sta proseguendo il programma di sanificazioni, pulizie e manutenzioni messe in atto sin dal primo lockdown.

"Le risposte al questionario di Milanosport - ha commentato Roberta Guaineri, assessore allo Sport del Comune di Milano - mostrano il profondo desiderio dei cittadini di tornare a praticare attività fisica negli impianti della città. L'auspicio è che le condizioni sanitarie consentano la riapertura al pubblico delle nostre piscine con regole e indicazioni analoghe a quelle stabilite dopo il primo lockdown dello scorso anno, in modo da agevolare, oltre alla riapertura, anche la riprogrammazione dei corsi persi negli ultimi quattro mesi".