Coronavirus, Aie: già pronte piattaforme per didattica a distanza

Red/Gtu

Roma, 2 mar. (askanews) - Per affrontare l'emergenza coronavirus sono "già pronte le piattaforme per la didattica a distanza", lo annuncia l'Associazione italiana editori (Aie), sottolineando che "gli editori sono come sempre a fianco del ministero, dei docenti e delle scuole".

Mentre anche questa settimana prosegue lo stop alle lezioni in classe per migliaia di studentesse e studenti a causa delle misure di prevenzione contro il Coronavirus l'Aie) ricorda che "già oggi sono numerose le piattaforme per la didattica a distanza a disposizione gratuita delle scuole di ogni ordine e grado e proprio questa emergenza può essere un importante banco di prova per rafforzarne la diffusione e l'utilizzo".

"Sono oltre due milioni gli oggetti didattici digitali subito attivabili perché presenti nei libri di testo già adottati nelle scuole", spiega Giovanni Bonfanti, vicepresidente di Aie e presidente del gruppo Educativo, aggiungendo: "Classi virtuali che consentono al docente di dialogare con gli studenti in modo telematico, esercizi e laboratori interattivi, carte navigabili, laboratori di apprendimento cooperativo, video lezioni sono alcune delle modalità innovative di apprendimento disponibili a docenti e studenti".(Segue)