Coronavirus, Aiop mette a disposizione 3125 posti letto

Red/Nav

Roma, 20 mar. (askanews) - Per combattere l'emergenza sanitaria da Coronavirus, l'A.I.O.P (Associazione Italiana Ospedalità privata), rappresentate delle case di cura del territorio campano, ha proposto un'attività coordinata delle varie istituzioni della regione per alleggerire il carico di lavoro degli ospedali pubblici mettendo a disposizione strutture per accogliere pazienti non affetti da Covid-19 in modo che sia consentito alle aziende ospedaliere pubbliche di dedicarsi esclusivamente alla cura dei pazienti che hanno contratto il Coronavirus.

Attraverso una ricognizione presso le case di cure associate, l'A.I.O.P. h verificato la disponibilità di 3125 posti letti che possono essere utilizzati per decongestionare i presidi ospedalieri pubblici.

"È una iniziativa davvero lodevole e notevole. Bisogna prendere in considerazione iniziative private di questo tipo perché in questo modo sarà meno duro combattere questa epidemia e si permetterà al personale medico di operare al meglio delle condizioni", ha detto il consigliere regionale dei Verdi per la Campania e e membro della Commissione Sanità, Francesco Emilio Borrelli.