Coronavirus, aiuti Unicef arrivati in Cina, contagi tra bambini -2-

Red/Orm

Roma, 29 gen. (askanews) - Finora sono state contagiate quasi 6.000 persone e il numero è in rapido aumento. La maggior parte dei casi si trova in Cina e ci sono state segnalazioni di contagi tra i bambini.

L'UNICEF è in stretto contatto con le autorità cinesi, tra cui il Ministero del Commercio e la Commissione Nazionale della Sanità, l'OMS e altre agenzie delle Nazioni Unite per monitorare gli sviluppi e le esigenze man mano che la situazione si evolve.

L'UNICEF sta inoltre lavorando con l'OMS e i partner per una risposta multisettoriale coordinata in Cina e in altri paesi colpiti.(Segue)