Coronavirus, al via in Russia test clinici su vaccino

webinfo@adnkronos.com

Prende il via la prossima settimana in Russia la sperimentazione clinica di un vaccino contro il coronavirus sugli esseri umani, ha reso noto Vadimr Tarasov, il direttore dell'Istituto di medicina translazionale e biotecnologia alla Prima università di medicina di Mosca. I test saranno effettuati su 50 volontari sani, uomini e donne di età compresa fra i 18 anni e i 60, pagati per farsi inoculare il vaccino (100mila rubli pari a 1.450 dollari), vaccino che è stato sviluppato dal Centro di ricerca nazionale di epidemiologia e microbiologia Gamalei.  

Nella prima fase del trial ogni partecipante sarà messo in isolamento in una struttura sanitaria a Zvenigorod, a 50 chilometri da Mosca, dal 8 al 22 giugno. In seguito, sarà loro inoculato il vaccino. I soggetti che partecipano alla sperimentazione saranno trasferiti a Mosca. Parallelamente, i militari stanno effettuando un altro trial di due mesi dello stesso vaccino. I test sono iniziati mercoledì scorso.