Coronavirus, allerta all’ospedale Cotugno a Napoli per il ricovero di un sospetto

coronavirus napoli sospetto

Scatta l’allerta all’ospedale Cotugno di Napoli dopo che una donna asiatica è stata ricoverata e messa in isolamento per un sospetto di coronavirus. La signora, infatti, avrebbe presentato alcuni sintomi tipici del virus cinese: tra questi, la febbre alta e le difficoltà respiratorie. Al momento non si ha alcuna certezza che possa trattarsi della malattia partita da Wuhan, ma sono in corso gli esami di accertamento. La donna rimane momentaneamente in isolamento.

Coronavirus, caso sospetto a Napoli

Ha 63 anni e viene dallo Sri Lanka la donna asiatica che è stata ricoverata all’ospedale Cotugno di Napoli: sarebbe il secondo sospetto di coronavirus in Italia. Il caso di Bari si è rivelato alla fine dei conti un falso allarme: questo, invece, è ancora avvolto nel dubbio. I medici hanno posto in isolamento la signora e stanno cercando di verificare se i sintomi presentati possano effettivamente combaciare con il virus cinese. La 63enne ha presentato febbre molto alta e difficoltà respiratorie.

La donna era stata nel suo paese d’origine soltanto poche settimane fa e da martedì scorso ha iniziato a lamentare alcuni sintomi sospetti. La febbre alta non scompariva, così come le difficoltà nella respirazione. I familiari, dunque, hanno chiamato il 118 preoccupati per la donna. Giunti sul posto, i medici hanno accertato i sintomi e la compatibilità con il coronavirus, senza però dare alcuna conferma. Soltanto nelle prossime ore si potrà avere chiara la situazione: sono in corso gli esami sul caso.