Coronavirus, in Alto Adige sono 52 i pazienti positivi

Apa

Roma, 10 mar. (askanews) - Sono 52, ovvero 16 in più rispetto a ieri, i casi positivi da Coronavirus in Alto Adige. Lo comunica l'Azienda sanitaria dell'Alto Adige, la quale ricorda che per evitare il propagarsi del contagio in questo momento è fondamentale attenersi alle norme igieniche di comportamento diffuse dalle autorità: in particolare ciò significa lasciare l'abitazione solo in caso di necessità, lavarsi spesso e in modo accurato le mani, più volte al giorno, evitare grandi assembramenti di persone e mantenere la distanza minima di un metro da qualsiasi persona.

In questa fase è molto importante anche limitare al massimo le visite negli ospedali e in tutte le strutture sanitarie. Solo così si può consentire alle strutture sanitarie di continuare a svolgere il loro lavoro, preservando il personale sanitario da ogni rischio e permettendogli di continuare a svolgere nel modo migliore il proprio lavoro di cura delle cittadine e dei cittadini.

Per questa ragione l'appello alla popolazione è di evitare in modo assoluto ogni accesso agli ospedali e le visite a pazienti ricoverati: l'accesso è consentito a una sola persona per paziente, e anche i minori possono essere accompagnati da una sola persona. L'Azienda sanitaria chiede alla popolazione comprensione nel caso prestazioni e visite non urgenti dovessero subire slittamenti. Anche le cittadine e i cittadini possono disdire da casa un appuntamento, 24 ore su 24 e anche nel weekend, grazie a un sistema automatizzato di disdetta telefonica: il servizio automatizzato è accessibile da tutti i numeri del servizio prenotazioni dell'Azienda sanitaria.