Coronavirus, altri 168 morti in Italia

webinfo@adnkronos.com

"Sono 168 i deceduti che, tra le varie patologie, avevano anche il coronavirus". E' il dato diffuso dal il commissario straordinario per l'emergenza coronavirus Angelo Borrelli. Il totale dei decessi per l'epidemia è 631. 

"Abbiamo 280 dimessi e guariti in più", spiega. "Tengo a precisare che i decessi non sono 'da coronavirus'. Tra le diverse patologie avevano anche il coronavirus. In Lombardia abbiamo 135 decessi, 15 in Emilia Romagna, 6 in Veneto, 4 in Piemonte, 3 nelle Marche, 2 in Friuli, 1 in Abruzzo, Lazio e Liguria", dice Borrelli. "Il 2% dei deceduti nella fascia 50-59 anni, l'8% nella fascia 60-69, il 32% nella fascia 70-79, il 45% nella fascia 80-89%, il 14% nella fascia superiore ai 90 anni", dice, evidenziando che "i positivi oggi sono 529 ma l'aggiornamento della Lombardia non è completo. Il totale è 8514, di cui 5038 ricoverati con sintomi mentre 2599 sono isolamento domicliare. In terapia intensiva, 877 persone, pari al 10% dei positivi".