Coronavirus, altri due territori entrano nell'area rossa

·2 minuto per la lettura
Covid Speranza Stato d'emergenza
Covid Speranza Stato d'emergenza

Stando a quanto riportato da un’anticipazione del quotidiano La Repubblica, a breve il ministro della Salute Roberto Speranza dovrebbe firmare l’ordinanza che sancisce l’ingresso di Campania e Toscana all’interno della zona rossa. La decisione governativa sarebbe stata presa alla luce dei risultati dell’ultimo monitoraggio settimanale della cabina di regia, dell’Iss e del ministero della Salute in riferimento al periodo che va al 2 all’8 novembre scorso. La notizia dell’ingresso della Campania nella zona rossa è stata confermata nel pomeriggio anche dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris, che ha dichiarato: “Prima di pubblicare l’ordinanza ho voluto chiamare personalmente il ministro Speranza che mi ha notiziato che la Campania è zona rossa”.

Covid, Campania e Toscana in zona rossa

Secondo fonti provenienti dalla stessa cabina di regia Iss/ministero inoltre, gli ultimi dati forniti dalle regioni sono compatibili con l’istituzione della zona rossa nei suddetti territori. Sempre sulla base degli stessi dati potrebbero cambiare colore anche Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia e Marche, dirette verso la zona arancione. La nuova lista deve tuttavia essere ancora confermata dal Comitato tecnico scientifico, mentre il ministro della Salute Roberto Speranza dovrebbe firmare l’apposita ordinanza dopo aver sentito le regioni interessate.

Per quanto riguarda invece l’indice Rt nazionale questo è fortunatamente sceso sotto l’1,5, ma in diverse regioni purtroppo la situazione sarebbe in netto peggioramento, soprattutto tenendo conto dei 21 parametri indicati dalla cabina di regia. Nel monitoraggio della scorsa settimana infatti, l’indice di contagio Rt aveva toccato 1,7, mentre ora si è assestato su un valore di 1,43.