Coronavirus, altri tre casi positivi in Sicilia: attesa conferma Iss -2-

Red/Gtu

Roma, 2 mar. (askanews) - "Da quando è scoppiata la psicosi per il coronavirus - ha aggiunto l'assessore Razza - è nettamente diminuito l'accesso dei siciliani nei pronto soccorso degli ospedali della Regione. Parliamo del 30 per cento, questo vuol dire che quando si parla di accessi inappropriati si dice il vero".

Razza ha ricordato anche le iniziative messe in campo dalla Regione fra cui il sito web della regione con la sezione dedicata al coronavirus che contiene il modulo riservato ai cittadini siciliani, che si sono recati nelle zone di focolaio del virus, per registrarsi ed essere segnalati al dipartimento di prevenzione dell'Asp di riferimento.