Coronavirus, Altroconsumo: integratori? Nessuna efficacia dimostrata

Cro-Mpd

Roma, 29 feb. (askanews) - Proseguono gli episodi ai danni dei cittadini da parte di venditori che incrementano i prezzi di gel igienizzanti mani e mascherine protettive. Piattaforme come Ebay o Amazon, sebbene siano intervenute prontamente per contrastare tale fenomeno - assicurando collaborazione con le autorità italiane -, si trovano tuttora popolate da annunci con prezzi lontani da quelli comunemente praticati. Alla speculazione sui dispositivi di protezione individuale, si aggiunge quella relativa ai presunti rimedi a base naturale venduti al pubblico come "attivi contro il coronavirus": a scendere in campo è Altroconsumo, associazione di consumatori presente in Italia con decine di migliaia di iscritti all'attivo. Nello specifico, l'organizzazione ha segnalato: «nella gallery abbiamo documentato solo alcuni degli esempi di prodotti venduti con la promessa di eliminare il coronavirus, di integratori ingannevoli o dispositivi la cui efficacia è priva di alcun fondamento scientifico».

Inoltre, evidenzia Altroconsumo, «in diversi casi abbiamo documentato dei veri e propri casi di speculazione, con prezzi ritoccati a rialzo su tantissimi prodotti». L'associazione di consumatori esorta poi gli utenti ad inviare le segnalazioni: «Aiutateci a documentare la vendita di prodotti ingannevoli o con prezzi esagerati, inviandoci una segnalazione utilizzando il form potete anche inserire il link diretto allo shop online o al prodotto. Denunceremo tutti questi abusi all'Antitrust che ha già iniziato ad attivarsi e vi terremo informati sui prossimi sviluppi».

(Segue)