Coronavirus, ambasciata cinese: "Calunnie da un politico italiano"

Sim

Roma, 28 feb. (askanews) - "In un momento cruciale come questo, in cui Cina e Italia si trovano fianco a fianco ad affrontare l'epidemia (di coronavirus), un politico italiano non ha risparmiato calunnie sul popolo cinese. Si tratta di offese gratuite che ci lasciano basiti": è quanto ha dichiarato il portavoce dell'Ambasciata cinese in Italia in merito alla frase del governatore della regione Veneto, Luca Zaia, secondo cui i cinesi mangerebbero i topi. (Segue)