Coronavirus, Ance Piemonte: settore pronto a sospendere attività

(Segue)

Torino, 11 mar. (askanews) - "Stiamo vivendo una situazione di emergenza e c'è l'obbligo di responsabilità da parte di tutti: riteniamo che servano misure shock e più restrittive, basta iniziative a singhiozzo che non sono efficaci a contrastare l'epidemia: il settore edile piemontese, qualora il comitato scientifico lo ritenga utile, si dichiara sin d'ora disponibile a sospendere l'attività dei cantieri". Così la Presidente dell'Ance Piemonte e Valle d'Aosta Paola Malabaila, che ha scritto al al Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.

"Apprezziamo l'operato e l'autorevolezza della Regione Piemonte nella gestione di questa crisi ma la gravità della situazione necessita di un'urgente azione di contrasto: il fermo delle attività economiche non essenziali su tutto il territorio nazionale", ha sollecitato la numero uno dell'Ance Piemonte, parlando di "sacrificio necessario".