Coronavirus, Anzaldi: censura Rai su richieste dimissioni capo Dap

Pol/Bac

Roma, 12 mar. (askanews) - "Quanto denuncia il capogruppo di Forza Italia in commissione di Vigilanza, Giorgio Mulè, è grave ed è la conferma che in Rai l'informazione continua a fare a pezzi il pluralismo, noncurante della sanzione da 1,5 milioni di euro dell'Agcom. Tg1, Tg2 e Tg3 hanno completamente censurato le richieste di dimissioni del capo del Dap, arrivate non solo dall'opposizione ma anche da un partito di maggioranza come Italia Viva, dopo la disastrosa gestione delle carceri in rivolta in tutta Italia che ha causato 14 morti. I cittadini pagano per questa informazione? Perché le critiche al ministro Bonafede sono state oscurate dai telegiornali Rai?". Lo scrive su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.

"In Aula alla Camera per Italia Viva - prosegue - era intervenuta la capogruppo Maria Elena Boschi, con un discorso molto chiaro ed efficace. Chi ha deciso di silenziare sia lei che i partiti di opposizione?".