Coronavirus: appello Miccichè a Conte, 'sono sconvolto, bloccare subito traghetti per Sicilia'

Coronavirus: appello Miccichè a Conte, 'sono sconvolto, bloccare subito traghetti per Sicilia'

Palermo, 23 mar. (Adnkronos) – (di Elvira Terranova) – "Sono sconvolto, centinaia di persone sono libere di potere arrivare in Sicilia con il traghetto e poi se un cittadino vuole raggiungere a piedi un comune attaccato al suo viene fermato. E' assurdo. Faccio un appello al premier Conte affinché vengano bloccati i traghetti a Messina". Il Presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, è arrabbiato per le scene viste ieri sera sulle foto e nei video, di carovane di auto e pulmini pieni di persone che sono scese agli imbarcaderi di Messina provenienti da Villa San Giovanni.

"Mi chiedo che senso ha fare venire l'Esercito se poi non si possono bloccare i traghetti? – dice all'Adnkronos il Presidente dell'Ars e commissario di Forza Italia in Sicilia – Cosa c'entra l'Esercito? Per bloccare un cittadino che non può andare da San Giuseppe Jato a San Cipirello anche se sono attaccati? E poi arrivano traghetti pieni zeppi di gente. Non funziona".