Coronavirus, Appendino: situazione è seria, rispettare regole

Prs

Torino, 11 mar. (askanews) - "La situazione è seria, un'emergenza sanitaria è in atto. E' il momento della responsabilità. Le regole non sono sufficienti, se noi tutti non crediamo che seguirle significhi tutelare la nostra comunità. Rispettate le regole, fate questi sforzi, sappiamo che non sarà facile, soprattuto per gli anziani che si troveranno più soli. Siamo tutti parte di una sfida importante". E' l'appello lanciato in un video su Facebook dalla sindaca di Torino, Chiara Appendino.

"In un paese civile non c'è bisogno di mettere le forze dell'ordine per fare rispettare le regole. Non possiamo pensare che ci deve essere qualcuno con la divisa che ci controlla" altrimenti non rispettiamo cosa ci viene prescritto, ha esortato la prima cittadina torinese. "Dobbiamo riuscire a comprendere che questa sfida dipende da noi a prescindere dal fatto che ci sia qualcuno pronto a sanzionarci. In un paese normale se c'è una regola si rispetta", ha aggiunto Appendino.

"Prima rispetteremo tutti le regole, prima torneremo alla normalità. Ripartiremo tutti insieme più forti di prima", ha concluso.