Coronavirus, Ascani: buone notizie nel decreto 'Cura Italia'

Adm

Roma, 16 mar. (askanews) - Nel decreto 'Cura Italia' ci sono molte "buone notizie". Lo dice la vice-ministra all'Istruzione Anna Ascani. "Buone notizie nel decreto 'Cura Italia' sulla scuola. Le attività saranno svolte mediante lavoro agile, tranne quelle indifferibili. Prevista la presenza del personale Ata solo nei casi di stretta necessità.

Inoltre, aggiunge, il decreto stanzia "85 milioni per il sostegno alla didattica a distanza e 43,5 milioni per la pulizia straordinaria degli ambienti al momento del rientro e per acquisto di igienizzanti".

Infine, vengono "salvaguardati anche i contratti dei supplenti. Per le famiglie congedo parentale e voucher per baby-sitter e risorse per fornire dispositivi digitali e connettività".