Coronavirus, Ascari (M5s): app per donne vittime di violenza

Pol/Arc

Roma, 26 mar. (askanews) - "Sono molto preoccupata per quello che molte donne sono costrette a vivere in questo periodo di quarantena e isolamento forzato. Per molte di loro "casa" non è sinonimo di sicurezza". E' quanto afferma, in un post su Facebook, la deputata M5s Stefania Ascari, membro della commissione Giustizia. "La notizia che giunge da Padova, dove una donna è stata massacrata dal partner a colpi di mattarello, al culmine di una lite per futili motivi rende l'idea - osserva - di come possa essere pericoloso condividere lo stesso tetto 24 ore su 24 con un violento. Anche per questo i centri antiviolenza continuano a restare aperti e sempre operativo è il numero anti-violenza 1522. Il dipartimento Pari Opportunità ha anche predisposto un'app 1522 da scaricare per poter chiedere aiuto in modo più facile e veloce. Non siete sole, oggi più che mai!"