Coronavirus, assessore Turismo Sicilia: pronte misure settore

Xpa

Palermo, 9 apr. (askanews) - "Abbiamo deciso di mettere in campo liquidità. Il turismo non ha bisogno di indebitarsi ulteriormente ma di risorse che non siano a pioggia e distribuite con il giusto raziocinio. In campo promozionale, per esempio, l'idea è di acquistare da loro servizi che metteremo a disposizione dei turisti per poter venire a prezzi speciali e con sconti in Sicilia. Stiamo studiando, ad esempio, la possibilità di avere due notti a condizione che se ne prenotino tre nello stesso albergo". E' una delle misure che l'assessore al Turismo della Regione Siciliana, Manlio Messina, ha annunciato, questa mattina, intervenendo al programma 'Centocitta'', su Rai Radio 1, per andare incontro al settore turistico e alberghiero gravemente colpito dalla crisi generata dal coronavirus. Dunque, pernottamenti aggiuntivi in albergo a spese della Regione Siciliana per quei turisti che decidono di trascorrere le loro vacanze in Sicilia.

"Vogliamo dare la possibilità agli albergatori di ricevere liquidità immediata delle risorse regionali ha aggiunto Manlio Messina -. Le modalità le decideremo insieme con le associazioni di categoria, a seconda delle loro esigenze, appena verranno approvati bilancio e finanziaria". Messina ha anche assicurato che la Regione Siciliana interverrà con "iniziative per tutta la filiera del turismo: alberghi ma anche agenzie di viaggi, tour operator e guide turistiche".