Coronavirus,Assindustria Venetocentro:subito 100mila euro

Bnz

Padova, 10 mar. (askanews) - Assindustria Venetocentro - Imprenditori Padova Treviso, associazione sempre vicina alla comunità dei propri territori, garantisce una donazione di almeno 100 mila Euro per contribuire a contrastare l'emergenza sanitaria Covid-19 che colpisce il Veneto. Per questo ha anche lanciato una raccolta fondi straordinaria tra i propri associati chiedendo a ciascuna impresa un contributo di 1.000 Euro. Saranno destinati all'acquisto urgente di ventilatori polmonari per rafforzare le strutture di terapia intensiva, necessari ad affrontare l'emergenza Covid-19 per le Ulss di Padova e di Treviso. L'importo di 100 mila Euro sarà reso disponibile già da domani.

«Abbiamo più volte sottolineato - dichiarano Maria Cristina Piovesana e Massimo Finco - come l'emergenza coronavirus richieda un'assunzione di responsabilità condivisa, consapevoli che il superamento della grave emergenza sanitaria sia premessa per la ripartenza anche dell'economia e delle imprese, messe duramente alla prova in questo periodo». «A nome di tutte le imprenditrici e gli imprenditori di Assindustria Venetocentro, ringraziamo tutti i medici, gli infermieri, i volontari e tutti quanti sono impegnati nello sforzo straordinario che li vede assorbiti ormai da giorni e giorni, con professionalità, spirito di sacrificio e anche rischio personale. A loro va la nostra gratitudine per il lavoro che stanno svolgendo, che ha permesso di gestire una situazione molto complessa e senza precedenti. Per questo, come imprenditori di Padova e di Treviso, abbiamo voluto dare un segno concreto della nostra vicinanza al sistema sanitario pubblico dei nostri territori e a tutta la nostra comunità».