Coronavirus: Assogomma, governo ha chiarito che cambio gomme è consentito

·1 minuto per la lettura
Coronavirus: Assogomma, governo ha chiarito che cambio gomme è consentito
Coronavirus: Assogomma, governo ha chiarito che cambio gomme è consentito

Roma, 10 nov. -(Adnkronos) – La possibilità di spostamento degli automobilisti per effettuare il cambio gomme è sempre consentita, anche in regime di parziale lockdown, come quello in atto in numerose aree del Paese. Lo sottolinea Assogomma richiamando la Faq pubblicata oggi sul sito del Governo e che conferma quanto ipotizzato dalle Associazioni della Filiera. Al dubbio se sia possibile "uscire per acquistare beni diversi da quelli alimentari" nella Faq di Palazzo Chigi si ricorda come sia possibile acquistare prodotti rientranti nelle categorie espressamente previste dal Dpcm 3 novembre 2020", un elenco di prodotti che include anche gli pneumatici. Inoltre essendo il montaggio e smontaggio degli pneumatici una attività artigianale assimilabile quelle produttive, non è soggetta a restrizione. Peraltro entro il 15 novembre va effettuato il cambio degli pneumatici – con il montaggio di quelli invernali, laddove richiesto dalle ordinanze provinciali – quindi il passaggio dal gommista è obbligatorio per moltissimi automobilisti.

Resta ovviamente come principio regolatore sempre quello di mantenere le distanze di sicurezza e di utilizzare misure di protezione individuale in ambiente chiuso ed all’aperto. Inoltre, gli spostamenti sono da ridursi il più possibile e devono essere motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute o di studio.

Come sintetizza Fabio Bertolotti, Direttore di Assogomma, “andare dal gommista è consentito per ragioni di sicurezza stradale e per adempiere a specifici obblighi di legge. È una operazione indispensabile che deve essere effettuata nel pieno rispetto delle prescrizioni sanitarie. Il primo fondamentale consiglio è quello di fissare un appuntamento per evitare assembramenti e presentarsi dotati di dispositivi di protezione".