Coronavirus: Assoimpresa, 'rischio fallimento per aziende Sicilia'

Coronavirus: Assoimpresa, 'rischio fallimento per aziende Sicilia'

Palermo, 19 mar. (Adnkronos) – "L'emergenza Coronavirus rischia di condannare al fallimento le aziende siciliane che saranno costrette a licenziare migliaia di persone, facendo sprofondare l'economia di tutta la Regione. Uno scenario apocalittico che la politica, a tutti i livelli, non riuscirà a scongiurare con i 'pannicelli caldi' sinora proposti. Servono interventi drastici a sostegno delle imprese: blocco delle tasse e dei canoni di locazioni, pagamenti più veloci e lotta ai furbetti". E l'appello lanciato dal presidente di Assoimpresa Mario Attinasi.  "Chiediamo al governo regionale ma anche ai Comuni di adottare provvedimenti realmente efficaci – continua – Bisogna sospendere immediatamente tutte le tasse locali e i canoni di locazione ma, cosa ancora più importante, è necessario sbloccare i pagamenti delle pubbliche amministrazioni verso le imprese: in un momento così drammatico, in cui tante aziende rischiano di non riaprire più, non è accettabile che i crediti non vengano onorati".

Secondo Attinasi bisogna inoltre "avviare una vasta operazione di contrasto al mondo del sommerso: la concorrenza sleale di che opera 'in nero' e senza pagare le tasse è resa ancor più insostenibile dall'emergenza che stiamo vivendo" dice. Assoimpresa infine pone l'accento su "un sistema economico che è completamente da rivedere a cominciare dal modello fiscale, ormai insostenibile per imprese e famiglie, a favore di un nuovo modello culturale in cui tutti facciano il proprio dovere di cittadini mettendo da parte egoismi e personalismi. Un nuovo paradigma con l'obiettivo di rendere il nostro Paese un esempio positivo dal punto di vista culturale, sociale ed economico".