Coronavirus,in aumento casi Africa, si teme "bomba a orologeria" -2-

vgp

Roma, 17 mar. (askanews) - Ci sono poi altri fattori che potrebbero invece peggiorare la pandemia in Africa, primo tra tutti la fragilità di sistemi sanitari locali, che non hanno la capacità di assistere malati gravi di Covid-19, ossia reparti di terapia intensiva e personale specializzato. Ma il continente vanta anche città e slum sovraffollati, dove risulterebbe difficile imporre il distanziamento sociale, e la convivenza di diverse generazioni sotto lo stesso tetto, per cui potrebbe non rivelarsi efficace la decisione di imporre la reclusione in casa, dove i più anziani sarebbero comunque esposti al pericolo di infezione. E ancora, ha sottolineato a Science Francine Ntoumi, parassitologa dell'Università Marien Ngouabi della Repubblica del Congo, come si può chiedere alle popolazioni dei villaggi di lavarsi le mani, quando non c'è acqua, o di usare i disinfettanti per le mani quando non ci sono abbastanza soldi neanche per comprare il cibo? "Temo sarà il caos", ha commentato.

A fronte di tali interrogativi, i governi africani hanno cominciato ad adottare misure di contenimento, anche se i numeri di contagio confermati siano spesso ancora a una cifra, cancellando voli, chiudendo scuole, siti di culto e luoghi pubblici.

(Segue)