Coronavirus, Azzolina: "Scuola a distanza a settembre è ipotesi"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Questo è uno dei tanti scenari a cui noi stiamo pensando mi permette di ricordare uno dei tanto problemi atavici come le classi pollaio. Io insieme a tutto lo staff e ai sottosegretari lavoreremo a tutti gli scenari possibili. Nel Consiglio dei ministri discuteremo insieme di un decreto che farà riferimento anche a questi aspetti e la maggioranza di governo, oltre a preparare la fine di questo anno scolastico, per cui gli studenti non perderanno l'anno, inizierà a pensare anche al prossimo anno". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina a 'Che Tempo che fa' rispondendo alla domanda se sia previsto un piano che prevede il distanziamento sociale e l'utilizzo delle lezioni a distanza anche per settembre qualora il virus si ripresentasse in autunno.