Coronavirus, Balotelli su Instagram: "Chiudete stazioni, aeroporti, porti e dogane"

Più di 170 casi di coronavirus accertati in Lombardia, la regione italiana con i maggiori contagi. Se in Veneto in Emilia la situazione totale è di 50, in terra lombarda ci sono stati 5 decessi e una serie di contagi molto più alta rispetto alle altre regioni del nord. Colpito ovviamente il calcio, con i giocatori pronti a dire la propria.

@mb459

Su Instagram ha parlato Mario Balotelli, come noto tornato la scorsa estate in Serie A per giocare con la maglia del Brescia, dunque in Lombardia. Attraverso il proprio account social, l'ex Nizza ha postato l'ordinanza del presidente della regione e alcuni pensieri personali.

Balotelli, come milioni di italiani, aspetta una cura nell'ansia:

"Preoccupato. E' un fatto gravissimo, come una guerra".

Dunque la richiesta e la domanda da parte di Balotelli:

"Chiudete le stazioni e gli aeroporti, porti e dogane almeno finché non si trova la cura! Lo farete quando saremo tutto contagiati?