Coronavirus batte elezioni regionali su Google in Italia

webinfo@adnkronos.com

In Italia il nuovo virus cinese e la paura di una pandemia stanno rubando la scena mediatica alle elezioni in Emilia Romagna e alle elezioni in Calabria. 

A dircelo sono i dati presi da Google Trends: negli ultimi sette giorni nel territorio italiano il termine "coronavirus" è stato più googlato di "elezioni regionali".  

Mentre gli occhi del Paese e i palinsesti TV erano puntati su elezioni, candidati, programmi elettorali e sondaggi, il nuovo virus polmonare parente della SARS che, stando agli ultimi dati diffusi, ha causato più di 20 decessi, ha distolto l’attenzione di molti italiani dalla politica. Eppure quello del 26 gennaio è un appuntamento elettorale cruciale non solo per i cittadini emiliani e calabresi chiamati alle urne, ma per l’intero Paese: dall’esito del voto, infatti, potrebbe dipendere il futuro del Governo.  

Stando a quanto evidenziato da Google Trends, tool che mostra gusti, tendenze e interessi degli utenti su internet, nell’ultima settimana le preoccupazioni circa il coronavirus hanno superato le domande sulle elezioni regionali, con un rapporto di 15 a 6. I due termini viaggiavano sulla stessa lunghezza d’onda fino al 20-21 gennaio, ma negli ultimi due giorni l’interesse verso il coronavirus è schizzato alle stelle, con il picco massimo registrato nella serata di ieri.  

Interesse che sembra coincidere proprio con la notizia che anche l’Italia ha alzato il livello di prevenzione e controllo: all’aeroporto di Fiumicino i passeggeri provenienti dalla città di Wuhan (dove ha avuto origine il virus) sono sottoposti a screening e controlli sanitari ad hoc, e il Ministero della Salute e la Farnesina hanno pubblicato avvisi e consigli per chi viaggia.  

Il dato più curioso? Anche in Emilia Romagna, dove l'aria in vista del voto di domenica si è fatta rovente, “coronavirus” ha superato “elezioni regionali” su Google (almeno per ora).