Coronavirus, Battisti (Pd): turismo Lazio, governo intervenga

Bet

Roma, 5 mar. (askanews) - "Ammortizzatori sociali straordinari da parte del Governo per salvare il settore turistico della Regione Lazio che rischia un tracollo a causa del Coronavirus". È quanto prevede l'ordine del giorno già depositato in aula dal consigliere regionale Sara Battisti (Pd), per chiedere al presidente della Regione Lazio di farsi promotore presso il Governo della richiesta di misure straordinarie per il settore. "Il turismo - si legge nel testo - rappresenta uno dei principali indotti economici per l'Italia: alle attività turistiche sono direttamente riconducibili oltre il 6% degli occupati del Paese. Già nel trimestre, 1 marzo - 31 maggio, sono stati previsti 31,625 milioni di turisti in meno in Italia, con una perdita di 7,4 miliardi di euro" ed "un crollo del 60-70% delle prenotazioni riguardanti i viaggi all'estero, quelli in Italia, i congressuali, le gite scolastiche. Molte aziende stanno annunciando la Cassa Integrazione per i propri dipendenti - continua il documento - e sono migliaia i posti di lavoro a rischio". "A seguito di questi dati - spiega Sara Battisti " si rischia un vero e proprio tracollo per tutte le aziende, i negozi e le imprese che ruotano intorno all'asset turistico, e che fino ad ora hanno rappresentato un motore trainante dell'economia della Regione Lazio. Gli ammortizzatori sociali straordinari da parte del Governo sarebbero quindi una misura necessaria per preservare i posti di lavoro e salvaguardare le imprese e gli asset che ruotano intorno al settore. Ho pertanto voluto presentare questo odg - che fa seguito al tavolo con gli albergatori di Fiuggi che ho voluto fosse convocato alla presenza degli assessori comoetenti e rendere permanente - al fine di dare un segnale concreto di aiuto agli operatori e per provare a frenare l'emorragia di posti di lavoro e la chiusura delle aziende".