Coronavirus, Bazzaro: governo inadeguato, solo briciole per Venezia

Pol/Vep

Roma, 4 mar. (askanews) - "Stanziare 3,6 miliardi di euro per soccorrere l'economia del Paese in ginocchio per il coronavirus è impensabile. Servono almeno 50 miliardi; per il settore del turismo, fortemente in difficoltà a causa delle continue disdette, servono misure per un totale di 10 miliardi. Ma il governo di Conte e di Di Maio è nel caos più assoluto e la loro inadeguatezza rischia di provocare danni irreparabili in un momento davvero delicato per il Veneto e le altre zone colpite". Così il deputato veneziano della Lega Alex Bazzaro.

"In questi giorni Venezia sta vivendo giorni difficili a causa delle poche presenze soprattutto di turisti stranieri. Secondo i numeri forniti dall'Associazione veneziana albergatori una decina di strutture hanno fatto le pratiche per chiudere, moltissimi hotel sono totalmente vuoti, alcuni hanno qualche stanza occupata. Le presenze in questi giorni sono fra lo 0 e il 10%. Per questo è assolutamente indispensabile che la maggioranza riveda le risorse e tenga conto del piano presentato dalla Lega a tutela di imprese e commercio. Mai come in questo momento servono azioni di buonsenso e di sostegno ai territori: Venezia non è assolutamente una zona a rischio e deve tornare immediatamente alla sua normalità", conclude Bazzaro.