Coronavirus, Bcc Venete: risposta corale a sostegno territorio

Bnz

Venezia, 10 mar. (askanews) - Le sette Bcc del Veneto del Gruppo Cassa Centrale - Banca Prealpi SanBiagio, CortinaBanca, RovigoBanca, Centroveneto Bassano Banca, Cassa Rurale e Artigiana di Vestenanova, Banca Alto Vicentino e Bancadria Colli Euganei - lanciano un messaggio unitario e coordinato di solidarietà e attenzione al territorio colpito dall'emergenza coronavirus. Anche se il livello di emergenza è codificato in maniera differente all'interno del territorio regionale, la voce dei presidenti dei sette Istituti di credito cooperativo è unanime: siamo pronti a intervenire a sostegno delle famiglie e delle aziende colpite, in maniera diretta o indiretta, dal contagio da coronavirus e dalle importanti ripercussioni economiche.

«Il diffondersi dell'infezione da Covid-19 sta avendo un impatto molto importante per tutti gli operatori economici e le famiglie che vivono e lavorano nel nostro territorio - dichiarano i presidenti - A tutti coloro che stanno subendo danni dalla situazione contingente assicuriamo il nostro sostegno, svolgendo con responsabilità il nostro ruolo di Banche autenticamente locali. Proprio per questo abbiamo messo a punto tutte le misure necessarie per sostenere famiglie, imprenditorialità e commercio dei nostri territori di competenza. In queste settimane complesse, contraddistinte da profonda incertezza e talvolta da un senso di spaesamento per quello che sta accadendo, le nostre Banche restano un punto fermo nella vita e nelle relazioni economiche e sociali delle comunità. Vogliamo garantire sin d'ora la piena solidarietà nei confronti di tutti i nostri soci e clienti: abbiamo la forza e la volontà per affrontare insieme questa fase, nella consapevolezza che le comunità sapranno trovare nella propria determinazione, così come nei valori della cooperazione e del mutualismo caratteristici della nostra storia, la chiave per andare avanti coese e superare l'emergenza coronavirus».

(segue)