Coronavirus, Beppe Sala in inglese: virus problema globale

Mch

Milano, 5 mar. (askanews) - Un messaggio per una volta non diretto ai suoi concittadini, scandito in inglese dalla plancia di comando di Milano: Beppe Sala si è rivolto agli stranieri, direttamente dal suo ufficio a Palazzo Marino per rivendicare la bontà delle misure prese per fronteggiare l'emergenza Coronavirus e invitare i turisti a visitare Milano.

"Alcuni media riportano notizie dal Nord Italia che non corrispondono alla realtà - ha detto Sala - siamo stati colpiti da una crisi che non ha una sola provenienza geografica, è un virus ed è un problema globale".

Il sindaco ha assicurato che a Milano si lavora per "difendere la salute con misure coraggiose", ma ha anche spiegato a chi vive all'estero che non c'è l'intenzione di fermarsi: "Guardiamo al futuro", ha detto. Il sindaco nel corso del video di un minuto pubblicato sui social ha ringraziato anche i "tanti amici internazionali" della città che in questi giorni hanno mostrato il loro affetto.