Coronavirus, Berlusconi: difficoltà economiche gravi e dolorose

Gal

Roma, 29 feb. (askanews) - "Lo Stato è oggi impegnato, attraverso tutte le sue articolazioni, in un grande sforzo per tutelare la salute pubblica, e, grazie anche alla dedizione ammirevole e all'impegno generoso del personale sanitario e di quello preposto alla tutela della sicurezza, abbiamo positive ragioni di ottimismo". E' quanto afferma in una nota il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

"Accanto ai problemi di carattere sanitario, che, come è stato ampiamente dimostrato non hanno dimensioni tali da giustificare il panico, l'Italia si troverà certamente a dover affrontare difficoltà economiche gravi e dolorose - sottolinea Berlusconi -. Forza Italia ha fornito al governo un contributo concreto di idee e proposte che hanno come obiettivo quello di preservare l'occupazione e di sostenere le aziende e i settori che saranno maggiormente colpiti a partire dal turismo, dal commercio, dall'agricoltura e dall'edilizia: la chiusura di imprese ed esercizi commerciali provocherebbe una perdita di consumi e di gettito Iva".

Secondo l'ex premier però "non può essere sufficiente la sola sospensione dei pagamenti delle imposte e dei contributi previdenziali se non si mette in campo un progetto serio di sostegno e di accompagnamento delle aziende attraverso le prevedibili difficoltà".