Coronavirus, Bernini: assunzioni straordinarie Forze polizia

Pol/Bac

Roma, 17 mar. (askanews) - "Per garantire il rispetto delle nuove regole contenute nell'ultimo decreto del governo contro la diffusione del Coronavirus è necessario un Piano di assunzioni straordinarie nelle forze di polizia. Molti uomini e donne in divisa rischiano di essere contagiati durante l'emergenza sanitaria e non possiamo correre il rischio di non avere personale a sufficienza per tutelare la salute e la sicurezza pubblica. E' fondamentale, quindi, assumere ad horas giovani nelle forze di polizia, anche perché sono quelli che, per fortuna, si ammalano di meno". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

"Ci sono molti militari in congedo, idonei non vincitori che sono stati anche in Afghanistan, in Iraq, che hanno già partecipato a "Strade Sicure" e quindi sono praticamente pronti per essere arruolati. Si coinvolgano, ad esempio, anche i 455 giovani ritenuti idonei a divenire allievi-agenti della Polizia di Stato che hanno partecipato al concorso pubblico bandito il 18 maggio 2017 dal Ministero dell'Interno, gli allievi allievi Finanzieri idonei concorso del 2018 dove il bando prevedeva scorrimento entro 18 mesi. Questi ragazzi-ragazze - aggiunge Bernini - desiderosi di appartenere al Corpo della Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Carabinieri tramite i social si sono già detti pronti a servire la patria in questo drammatico momento. E va favorito anche il trattenimento su base volontaria per chi dovrebbe andare in pensione. Il governo non perda altro tempo prezioso e proceda con le assunzioni straordinarie nelle forze di polizia prima che sia troppo tardi".