Coronavirus, Bernini (Fi): migranti positivi, governo freni arrivi

Luc

Roma, 24 giu. (askanews) - "Il viceministro Cancellieri pensava che la Moby Zaz trasportasse turisti ad Agrigento, e invece era una nave-quarantena per i migranti. Oggi sappiamo che in ventotto sono positivi al Covid, e questo purtroppo conferma la preoccupazione che abbiamo espresso fin dall'inizio dell'epidemia, ossia che l'Italia non pu permettersi di aprire di nuovo le porte a tutti nel momento in cui l'emergenza sanitaria non ancora finita e la crisi economica si sta trasformando in una drammatica crisi sociale. Con i ricollocamenti in Europa bloccati, c' il rischio di un'estate senza turisti ma piena di migranti. Con il paradosso che fino al 31 luglio l'Italia, per decreto del governo, non considerata un porto sicuro proprio a causa della crisi sanitaria. Questa una maggioranza irresponsabile". Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.