Coronavirus, Berrino (Liguria): servono interventi per il turismo

red/Rus

Roma, 3 mar. (askanews) - L'assessore al turismo della Regione Liguria Gianni Berrino ha partecipato oggi alla Commissione Turismo della Conferenza delle Regioni aperta a Enit e associazioni di categoria. "Abbiamo convenuto sulla necessità di interventi urgenti e immediati da parte del Governo, ancor prima di progettare il rilancio a cui stiamo ovviamente già lavorando - ha detto al termine - soprattutto sulla cassa integrazione in deroga per il settore turistico allargato (ricettivo, agenzie di viaggio, guide, trasporti turistici e altro) e sullo spostamento dei termini per il pagamento delle tasse a fine anno. Su questo capitolo il settore turistico, in tutta Italia, dovrebbe essere considerato alla stregua della zona rossa". "Altri interventi per le categorie - ha continuato - a tutela delle aziende stesse e dell'occupazione, dovrebbero essere la possibilità di allungare la disoccupazione a oltre 4 mesi, quindi a 6 o 8 mesi, per permettere anche ai lavoratori stagionali che non sono stati assunti per l'emergenza Coronavirus di avere reddito e di essere assunti senza soluzione di continuità nel momento in cui la crisi sarà superata".